A A
Home

Emergenza Coronavirus - Attività commerciali aperte al 22/4/2020 - Il punto della situazione
Aprile 2020

Facciamo il punto della situazione sulle attività autorizzate ad aprire durante l'emergenza al 21/4/2020, con indicazioni precise sulle modalità di esercizio:

QUADRO NORMATIVO RIEPILOGATIVO per ATTIVITA’ COMMERCIALI E SIMILARI

(DPCM 10 aprile 2020 e Ordinanza Regionale 528 dell’11 aprile 2020)

Disposizioni generali

Obbligo di mascherina o protezione per coprire naso e bocca

Distanza interpersonale di almeno 1 metro

Accesso consentito a una sola persona per nucleo familiare (eccetto se minori e disabili)

Ingressi regolamentati e scaglionati

Se possibile differenziare i percorsi di entrata e di uscita

Disponibili guanti monouso e soluzioni idroalcoliche

Raccomandata la rilevazione della temperatura in iper, super, discount e farmacie

COMMERCIO AL DETTAGLIO

Autorizzati ad aprire

Ipermercati / Supermercati / Discount di alimentari / Minimercati ed altri esercizi non specializzati di alimentari vari

Commercio al dettaglio di prodotti surgelati

Commercio al dettaglio di prodotti alimentari, bevande e tabacco in esercizi specializzati (codici ateco: 47.2)

Commercio al dettaglio di carburante per autotrazione in esercizi specializzati

Commercio al dettaglio di articoli igienico-sanitari

Commercio al dettaglio di giornali, riviste e periodici

Farmacie

Commercio al dettaglio in altri esercizi specializzati di medicinali non soggetti a prescrizione medica

Commercio al dettaglio di articoli medicali e ortopedici in esercizi specializzati

Commercio al dettaglio di articoli di profumeria, prodotti per toletta e per l'igiene personale

Commercio al dettaglio di piccoli animali domestici (e piccoli animali – Faq Governo)

Commercio al dettaglio di combustibile per uso domestico e per riscaldamento

Commercio al dettaglio di saponi, detersivi, prodotti per la lucidatura e affini

Commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto effettuato via internet

Commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto effettuato per televisione

Commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto per corrispondenza, radio, telefono

Commercio effettuato per mezzo di distributori automatici

Commercio al dettaglio di vestiti per bambini e neonati (comprese calzature per bambini)

Autorizzati ad aprire ma sospesi nei giorni festivi e prefestivi

Commercio al dettaglio apparecchiature informatiche e per le telecomunicazioni (ICT) in esercizi specializzati (codice ateco: 47.4)

Commercio al dettaglio in esercizi non specializzati di computer, periferiche, attrezzature per le telecomunicazioni, elettronica di consumo audio e video, elettrodomestici

Commercio al dettaglio di articoli per l'illuminazione

Commercio al dettaglio di ferramenta, vernici, vetro piano e materiale elettrico e termoidraulico

Commercio al dettaglio di materiale per ottica e fotografia

Prodotti venduti solo in supermercati e ipermercati

Commercio di carta, cartone, articoli di cartoleria e fornitura per ufficio

Commercio al dettaglio di libri

Commercio al dettaglio di fiori e piante (compresi semi, fertilizzanti, terricci, ecc. – Faq Regione)

PER TUTTI GLI OPERATORI COMMERCIALI AL DETTAGLIO

Consentita la consegna a domicilio di tutte le categorie merceologiche senza necessità di altro titolo abilitativo, nel rispetto dei requisiti igienico sanitari per confezionamento e trasporto, senza contatti personali a distanza inferiore a un metro.

DISTRIBUTORI AUTOMATICI

Consentiti solo quelli di acqua potabile, latte sfuso, generi di monopolio, prodotti farmaceutici e parafarmaceutici (e quelli negli uffici).

MERCATI E FIERE

Sospesi per tutti i settori (ammessi solo i mercati coperti con specifiche condizioni)

SOMMINISTRAZIONE ALIMENTI E BEVANDE

Sospesa; consentita solo in aree servizio autostradali (con consumo all’esterno) in strutture PA, istituti penitenziari, strutture sanitarie e sociosanitarie.

CONSENTITA la consegna a domicilio da parte di

 

- pubblici esercizi;

 

- artigiani alimentari;

 

- agriturismo (lr 4/2020)

 

nel rispetto dei requisiti igienico sanitari per confezionamento e trasporto, senza contatti personali a distanza inferiore a un metro (senza ulteriore titolo abilitativo).

STRUTTURE ALBERGHIERE (codice Ateco 55.1)

Consentita l’accoglienza SOLO nei seguenti casi:

 

- Per esigenze collegate alla gestione dell’emergenza;

 

- personale in servizio presso le stesse strutture;

 

- ospiti che vi soggiornano per motivi di lavoro in uno dei servizi per cui non è disposta la chiusura o la sospensione dell’attività;

 

- personale viaggiante di mezzi di trasporto;

 

- ospiti costretti a prolungare il soggiorno per cause di forza maggiore che non consentano il trasferimento;

 

- soggetti entrati dall’estero e collocati nelle predette strutture, secondo quanto disposto dal D.P.C.M. del 10 aprile 2020;

 

- soggetti aventi residenza anagrafica nelle stesse strutture;

 

- soggetti che assistono persone malate o ricoverate in strutture sanitarie;

 

- soggetti che hanno stipulato, antecedentemente al 22 marzo 2020, un contratto con la struttura ricettiva per il soggiorno nella struttura stessa.

 

E’ consentita la prosecuzione dell’attività per gli alloggi per studenti e lavoratori con servizi accessori di tipo alberghiero

APPARECCHI DA GIOCO

obbligo per i concessionari di bloccare le slot machines e per gli esercenti di provvedere alla disattivazione di monitor e televisori di giochi che prevedono puntate accompagnate dalla visione dell’evento anche in forma virtuale;

sospese le lotterie

consentiti i “gratta e vinci” (se non vietati con specifica ordinanza)

DURATA IN VIGORE fino al 3 maggio 2020

SANZIONI previste da decreto legge 19/2020

CASI PARTICOLARI

Cartoleria: solo in super e iper (NO in altri tipo edicole e tabaccherie)

Vestiti per bambini e neonati: SI anche in esercizi con altre merceologie a condizione che gli altri reparti risultino chiusi (delimitando con nastri, cartelli ecc. e indicazione chiara dei prodotti non vendibili) anche usati (faq Governo)

Calzature per bambini: SI rientrano nella definizione di abbigliamento per bambini (faq Governo)

Commercio sigarette elettroniche: SI consentito (faq Governo)

Erboristerie: SI aperte (faq Governo)

Negozi di telefonia divieto di vendita nei giorni festivi e prefestivi delle apparecchiature per telecomunicazioni (codice Ateco 47.4); nel fine settimana è ammissibile solo l’erogazione di servizi e contratti rientranti nel codice Ateco 61.9.

Estetiste / acconciatori: vendita nell’esercizio di prodotti di profumeria, toeletta e igiene personale SI se hanno presentato SCIA commercio

Estetiste / acconciatori: vendita prodotti a domicilio SI se hanno presentato SCIA commercio (Faq Regione Lombardia)

Florovivaisti: vendita fiori, piante, sementi, terriccio ecc. SI (Faq Regione Lombardia)

Produttori agricoli: SI con consegna a domicilio

Giardinieri: SI con codice Ateco 81.3 (Faq Regione)

Autolavaggio: SI codice Ateco consentito (45.2)

 

 

 
CERCA NEL SITO
     Provincia di Brescia Regione Lombardia
Lago di Garda Garda Riviera Colline Moreniche