A A
Home

Emergenza coronavirus - Riepilogo disposizioni in materia di commercio e attività produttive in vigore al 23/3/2020
Marzo 2020

In sintesi vengono esposte le disposizioni riguardanti il commercio al minuto e attività correlate: 

  • Attività commerciali al dettaglio sospese fatta eccezione per le attività dio gfendita di generi alimentarie di prima necessità individuate nell' allegato 1 ordinanza Regione Lombardia;
  • Sospesi tutti i mercati scoperti cittadini settimanali;
  • Chiusi distributori automatici h 24 di cibo e bevande;
  • Spenti Slot machine e altri apparecchi ex  art 110 Tulps  e  disattivati monitor e televisori;
  • Aperte edicole. Farmacie, parafarmacie e tabaccai solo per valori bollati e generi di monopoli;
  • Per supermercati e farmacie è necessario provvedere alla rilevazione temperatura a clienti e dipendenti;
  • Sospese attività di servizio,  aperte solo quelle da allegato 2 Ordinanza Regione Lombardia;
  • Conferma chiusura attività di ristorazione permessa solo consegna a domicilio;
  • Chiuse attività di ristorazione in stazioni ferroviarie e lacustri e anche in aree di servizio carburanti ad eccezione di quelle autostradali ma solo per prodotti da asporto da consumare fuori dal locale;
  • Chiuse tutte le strutture ricettive e non consentita l’ accoglienza di ospiti. I presenti devono lasciare le strutture entro 72 ore dall’entrata in vigore dell’ordinanza;
  • Possono essere lasciate aperte solo le strutture ricettive utilizzate in collegamento alla situazione di emergenza.

Queste disposizioni producono effetto da 22 marzo a 15 aprile 2020.

Sono sospese le attività produttive industriali e commerciali ad eccezione di quelle indicate nell’allegato 1 del Dpcm 22 marzo 2020. Questa disposizione è in vigore dal 23 marzo al 3 aprile.

 

 
CERCA NEL SITO
     Provincia di Brescia Regione Lombardia
Lago di Garda Garda Riviera Colline Moreniche